Immerso nello splendido scenario paesaggistico salentino, con i suoi rigogliosi scorci di natura ancora selvaggia ed incontaminata, ed a pochi minuti dalle lucenti e cristalline acque del mare di Otranto, Santa Cesarea e Castro Marina, il Bed and Breakfast Sole del Salento, a Sanarica, è il luogo ideale per una vacanza all’insegna del comfort e della cordialità.

Sanarica è un piccolo paese che si estende in parte lungo la via provinciale da Muro Leccese a Poggiardo, ed in parte a sinistra della medesima nella direzione di Giuggianello.


Le origini del paese risalgono, presumibilmente, fra il IX e il X secolo d.C. ad opera di un manipolo di scampati alla distruzione di Muro, attuata dai Saraceni. I profughi muresi si dispersero nel territorio circostante sviluppando altri nuovi centri abitati: Sanarica, Giuggianello, San Cassiano, ecc. Ben presto tra questi paesi nacquero delle controversie soprattutto per i confini territoriali, che furono risolte da Giovanni Antonio Orsini Del Balzo. Questi, non solo definì i confini tra i vari casali, ma per renderli visibili fece costruire delle torri al limite di ogni feudo. Probabilmente è questa circostanza a determinare la scelta dello stemma rappresentato da cinque torri. Il paese conserva tracce della presenza sia dei Messapi che dei Bizantini. Venne distrutto più volte nel corso dei secoli; fece parte del Principato di Taranto, poi dagli Orsini del Balzo passò ai d'Aragona che ne affidarono il feudo ai Lubelli ed infine ai Basurto. Questi lo detennero sino al 1806, data di eversione della feudalità.